Etna - Cratere di NE - Dal Piano Provenzana al cratere di NE e discesa dal versante NE dei Pizzi Deneri - Etna - Cratère NE - Sicily - Italy
Etna - Cratere di NE - Dal Piano Provenzana al cratere di NE e discesa dal versante NE dei Pizzi Deneri

Etna - Cratere di NE - Dal Piano Provenzana al cratere di NE e discesa dal versante NE dei Pizzi Deneri

Etna - Cratère NE - Sicily - Italy

Information
Min / max altitude1800m / 3340m
Duration1 day
Main facingNE
Route typeloop
GearRamponi molto consigliati per gli ultimi 60 m di dislivello circa per raggiungere il Cratere di NE 3340m.
Snowboarding possible
Source

Salita: Da Piano Provenzana 1800m circa, partenza di uno skilift di (Monte Conca), risalire la pista omonima fino al termine. Andando verso lo skilift (Coccinelle) distrutto nel 2003, causa di un’eruzione, aggirare a N il Monte Nero delle Concazze 2192m, e proseguire verso S, fino all’arrivo dello skilift Anfiteatro (Capannina CAI sulla carta 1/50000). In direzione W, senza raggiungere il Monte Dagalotto 2623m ma aggirarlo prima passarlo sul suo versante dapprima E poi SE. In seguito in direzione SW su terreno molto aperto e senza percorso obbligato fino a circa 3000m (su cartina IGM 1:25000) in località Pietrazza a SE del Piano delle Concazze. Da Pietrazza salire in direzione S, fino a circa 3200m su terreno moderatamente ripido, in seguito salire per l’ultima impennata che su terreno più ripido raggiunge una sella compresa fra la Punta di NE 3340m circa a destra SW e la quota 3311m circa da (GPS)a sinistra NE, (prestare attenzione ad eventuali ponti di neve, dovuti al calore sottostante il manto nevoso), depositati gli sci a circa 3270m, salire a piedi eventualmente calzando i ramponi e raggiungere la massima elevazione del cratere di NE, fino alla quota attuale di circa 3340-3345m. Discesa: oltre che per la via seguita in salita con difficoltà sciistiche di S2 è molto consigliabile la discesa lungo il versante NE dei Pizzi Deneri 2847m con difficoltà sciistiche di S4. Scendere fino a circa 3000m in località Pietrazza e in direzione NE su bel terreno sciistico fino alla piana di 2791m presso la Portella Giumenta dove c’è l’osservatorio vulcanologico, a NE dei Pizzi Deneri, (non indicato su IGM), risalire il più delle volte a piedi con gli sci in spalla, l’ampio e facile pendio fino ai Pizzi Deneri 2847m, (dove è presente un antenne e un pannello fotovoltaici e un misero libro di vetta). n seguito scendere per i bei e in parte ripidi pendii NE dei Pizzi Deneri fino a circa 2100m, in seguito ci sono 2 possibilità, la 1° possibilità traversare verso E passando a S del Monte Frumento delle Concazze 2151m, per poi scendere in direzione del Monte Concazza fino al rifugio Citelli 1740m. La 2° possibilità è: continuare a scendere nel bel vallone passando in successione a sinistra NW, del Monte Frumento delle Concazze 2151m Monte Zappinazzo 1905m e Monti Conconi 1799m, nel bel vallone con numerose piante di betulla fino a circa 1800m, ora la pendenza diminuisce e in direzione E si raggiunge la strada del Monte Baracca e per essa si raggiunge spingendo un poco la strada che sale a Piano Provenzana 1605m.

Organizzarsi lasciando un mezzo più in basso del Piano Provenzana, poco prima del km 17 della strada che sale da Milo al Piano Provenzana, se si decidesse di scendere dalla 2° possibilità, altrimenti presso il rifugio Citelli per la 1° possibilità.

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.