Pizzo Ferrè - da Isola per la Vamlera - Pizzo Ferrè - Bündner Oberland - Adula - Tessin E - Italy
Information
Min / max altitude1283m / 3103m
Duration1 day
Main facingSE
GearPiccozza, ramponi per la cresta finale. Se si vuole essere certi di non dovere tornare indietro a 15 m circa dalla cima, consigliabile portarsi uno spezzoncino di corda di 20 m circa e un po' di materiale per assicurarsi.
Snowboarding possible
Source

Da Isola raggiungere la località “Ca-Raseri” (inizio del sentiero per le cascate della Val Febbraro) sia sulla destra che sulla sinistra orografica, poi proseguire sulla strada verso le baite di Stabisotto, oltre le quali ad un bivio prendere a destra verso l’Alpe di Vamlera. Giunti al termine della strada risalire l’evidente vallone puntando ad un dosso con una croce e di qui proseguire risalendo il vallone sopra il quale si staglia la cima nord dei Pizzi Piani, con la sua parete nord-est . Puntare a questo punto verso nord-ovest ed imboccare il canale (300m circa, S4) che porta direttamente alla bocchetta alla base della cresta del Ferré. Di qui proseguire per la cresta WNW, in parte ripida ed esposta.

Evitare nella parte iniziale del vallone i pendii alla sx orografica, sottostante il Moncucco: pendii molto ripidi che possono scaricare. Anche le bastionate al di sotto del Ferré sono da evitare perché, esposte a sud, scaricano abbastanza di frequente e anche in modo relativamente “veloce” dopo una nevicata.

La cresta finale è piuttosto stretta ed esposta, la roccia è solida ma la presenza di neve può creare qualche problema, specie in un breve tratto esposto a 15 m di dislivello circa dalla cima; passaggino di II°.

Itinerario particolarmente gradevole in discesa su neve solitamente trasformata, concatenando con la salita da Montespluga una discesa sicuramente più continua e divertente.

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.