Pizzo Bianco - Versante N per Rosareccio - Pizzo Bianco - Valais E - Pennine Alps E - Italy
Pizzo Bianco - Versante N per Rosareccio

Pizzo Bianco - Versante N per Rosareccio

Pizzo Bianco - Valais E - Pennine Alps E - Italy

Information
Min / max altitude1362m / 3215m
Duration1 day
Main facingN
Route typetraverse
Snowboarding possible
Source

Salita: Da Pecetto di Macugnaga risalire la pista per tutto il primo troncone, proseguire sempre sulla pista, fino alla metà del muro, da qui entrare a sinistra, in piano nel vallone del torrente Anza, risaliro per circa un centinaio di metri e piegare a sinistra per una valletta laterale su terreno ripido sino ad arrivare all’Alpe Crosa 1966m. Proseguire sino all’arrivo della vecchia funivia di Rosareccio (Piani Alti 2090m). Da qui con direzione S, prima dolcemente e poi per ripidi pendii, si risale tutto il vallone cercando i punti più facili e più sicuri, giungendo al Colletto del Pizzo Bianco 2880m. Dal colle attraversare il pendio E e raggiungere la conca glaciale posta sul versante opposto, risalire la conca passando sotto l’anticima per poi raggiungere in breve la vetta del Pizzo Bianco 3215m.

In discesa Premettendo che la discesa si presta a numerose varianti, in parte condizionate anche dalle condizioni del manto nevoso, si riporta qui un itinerario di ‘base’. Dalla vetta sciare a ritroso il tratto sommitale della montagna portandosi alla sommità del versante N del Pizzo Bianco. Quindi senza percorrere a ritroso il traverso effettuato all’andata per riportasi all’imbocco del Canalone Chiovenda scendere il ripido e largo pendio settentrionale del Pizzo Bianco. Abbassarsi per circa 250 m di dislivello e quando si giunge in corrispondenza di alcune rocce affioranti piegare decisamente alla propria destra immettendosi in un canale, dapprima stretto e poi più ampio. Sciarlo completamente sino al fondo sbucando su di uno spallone meno ripido. Tenendo la propria destra prendere un altro canalino che velocemente deposita su di un bel pendio ampio e poco inclinato. Scendere questo pendio sino al termine e quindi deviare alla propria sinistra immettendosi in un breve e stretto canalino che permette di accedere ai vasti pendii inferiori. Da qui puntare alla vecchia stazione di Rosareccio e quindi rientrare a fondovalle,

Itinerario che richiede neve sicura.

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.