Pizzo Suretta - da Sufers per la val Suretta svizzera - Surettahorn - Zentralgraubünden - Switzerland
Pizzo Suretta - da Sufers per la val Suretta svizzera

Pizzo Suretta - da Sufers per la val Suretta svizzera

Surettahorn - Grisons centraux - Switzerland

Information
Min / max altitude1333m / 3027m
Duration1 day
Main facingN
GearPicca e ramponi per la parte finale della gita
Source

Salita

Da Sufner Schmelzi passare sotto l’autostrada grazie ad un sottopasso carrabile, superare il bunker e seguire una carrozzabile per due tornanti fino al cartello che indica il sentiero per le baite di Surettalp (1752m), seguirlo superando il ripido risalto del bosco Scmarzwald. Dalle baite il bosco termina, per mezzo di un ponte ci si sposta sul lato destro orografico della valle e la si percorre in lieve pendenza per poco più di un chilometro. Da quota 1900m ci si mantiene piuttosto sulla destra SSW fino ad arrivare ad un bivio a quota 2200m. Volgere quindi leggermente a sinistra (SSE) e puntare alla base di una ampia sella caratterizzata da rocce gialle sul margine destro, superarla in piano e spostarsi nuovamente a destra risalendo il piccolo surettagletscher. A quota 2650m si nota un breve ma ripido pendio sulla destra che porta ad una selletta tra la quota 2725m e la quota 2798m risalirlo al meglio (ultimo tratto eventualmente a piedi, 10m, S4). Si perviene così all’ampia conca sotto la vetta sotto il pizzo Suretta con il Surettajoch (1851m) in fronte verso W. Puntare al Surettajoch e senza arrivarci risalire il pendio in direzione della vetta fin dove possibile. Ultimo tratto a piedi, picca e ramponi (S4) spostandosi sulla destra per prendere gli ultimi 20m della cresta N.

Da quota 2650m è anche possibile, invece di risalire il ripido canale, continuare a salire in direzione N il piccolo ghiacciaio fino ad arrivare sulla cresta SE sotto la Punta Rossa (3020m). Percorrere la cresta picca e ramponi fino alla Punta Rossa, volendo fino alla Punta Nera (3027m).

Discesa

per il medesimo itinerario

L’itinerario è in una valle isolata con un paio di chilometri con poca pendenza ed un ripido gradino nel bosco iniziale, insciabile: di solito si percorre il sentiero a piedi (in discesa): attenzione alla presenza di ghiaccio ad inizio stagione. Da Sufers ci sono diverse possibilità per raggiungere il punto di partenza a Sufes Schmetzli, tenere conto che al ponte quota 1333m si trova un campo militare che può impedire il transito, allora meglio passare dall’alto o, anche, dal sentiero che parte dalla diga a quota 1403m. Si può compiere un piccolo anello percorrendo la cresta del Suretta toccando entrambe le vette: se si scende dalla principale è possibile mettere gli sci 50m sotto la vetta con 100m di pendio S4. Solo con condizioni sicure è anche possibile scendere direttamente lungo il Surettagletscher senza passare dalla selletta (cfr foto), breve S4 di 50m.

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.