Corno Blanco - dalla Vedretta del Mandrone, con discesa per la Vedretta di Salarno - Corno Bianco - Adamello - Italy
Corno Blanco - dalla  Vedretta del Mandrone, con discesa per la Vedretta di Salarno

Corno Blanco - dalla Vedretta del Mandrone, con discesa per la Vedretta di Salarno

Corno Bianco - Adamello - Italy

Information
Min / max altitude1424m / 3434m
Duration2 days
Route typetraverse
GearAttrezzatura completa da ghiacciaio.
Glacier gear required
Source

Primo giorno: Impianti Tonale fino al Passo Presena 2997 m. Raggiunto il passo con un breve tratto a piedi, scendere in direzione SSW fin nei pressi del Rifugio Città di Trento 2449 m. Ora dirigersi verso la Vedretta del Mandrone che si raggiunge, dopo una lunga diagonale, verso i 2600 m di quota. Salire per il ghiacciaio in direzione S, fino a 2800 m circa. Deviare poi in direzione SE in modo da raggiungere il Rifugio Caduti dell’Adamello 3020 m, posto nelle immediate vicinanze del Passo della Lobbia Alta.

Secondo giorno: scendere in diagonale, grosso modo in direzione W, alla Vedretta del Mandrone perdendo il meno possibile di quota. Verso i 2900 m si ripella. Salire ora, in direzione SSW, ai pressi del Passo Adamè 3128 m. Ora, in direzione W, aggirare lo sperone SSE del Corno Bianco per andare poi alla base del ripido versante SW del Corno Bianco. Salire con gli sci fin dove è possibile (ripido) per raggiungere l’evidente selletta a destra della vetta (sulla cresta SSE). Si percorre questa facile cresta (solitamente a piedi) ed in breve si arriva alla panoramicissima vetta del Corno Bianco 3434 m.

DISCESA: si ripercorre lo stesso percorso fino a circa 3300 m, poi in direzione S sul pianeggiante Ghiacciaio dell’Adamello; percorrerlo per circa un chilometro e mezzo andando ad imboccare la Vedretta di Salarno. Essa va scesa tenendone la sponda sinistra (S4). Terminato il ghiacciaio si prosegue per l’evidente fondo valle fino al Rifugio Prudenzini 2272 m. Proseguire la discesa passando poi da Malga Dosazzo 2113 m e da Malga Salarno 2091 m. Costeggiare il Lago di Salarno, per calare poi ai resti del Lago di Macesso. Ora con la stradina di servizio della Valle di Salarno scendere a Malga Fabrezza.

Sarebbe opportuno lasciare un mezzo a Malga Fabrezza per tornare al Passo del Tonale.

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.