Cresta SE dal Colle dell'Innominata - Punta Innominata - Mont-Blanc - Italy
Cresta SE dal Colle dell'Innominata

Cresta SE dal Colle dell'Innominata

Punta Innominata - Mont-Blanc - Italy

Information
Min / max altitude3731m
Duration2 days
Main facingSE
GearFriend piccoli e medi, cordini, fettucce anche lunghe. Prevedere qualche fettuccia e due o tre chiodi per attrezzare eventuali doppie
Glacier gear required
Source

Dal rifugio Monzino si prende una traccia di sentiero (ometti) che porta al ghiacciaio dello Chatelet. Si risale il ghiacciaio puntando al Colle dell’Innominata. Arrivati sulla verticale del colle, si supera un primo risalto roccioso leggermente a destra su placche (II, verglas). Raggiunto il nevaio superiore lo si percorre fino al camino-colatoio che scende direttamente dal colle dell’Innominata. Si risale questo camino fino a un salto verticale spesso bagnato che si supera direttamente o un pò a destra (III-IV delicato) fino a uno spit di calata. Da qui senza difficoltà fino al colle. Dal colle parte la cresta vera e propria: a sinistra della targa di Oggioni, si sale una fessura appoggiata di circa 30m (III) per raggiungere il filo di cresta. Passare cul versante S su cenge per evitare tre gendarmi di roccia compatta, finiti i gendarmi risalire in cresta per un colatoio di rocce levigate (II - III). Da questo punto si cammina sul filo di cresta fino alla sommità di un caratteristico dosso di rocce rosse visibile fin dal rifugio. Presso la sommità di questo dosso parte il canale della via normale (itinerario descritto come Arête E)- ometto. Dal dosso si segue la cresta per lo stesso itinerario della via normale: stando cul filo o poco a destra si superano vari risalti aerei fino a dei caratteristici gendarmi poco sotto l’anticima. Con una lunghezza esposta su buone prese si traversano i gendarmi versante SE per poi raggiungere facilmente l’anticima. Dall’anticima si scende leggermente sul filo di cresta per poi risalire alla cima vera e propria su terreno misto (placche lisce e piccoli couloir). Dalla cima si può scendere al ghiacciaio del Brouillard (doppie) oppure per lo stesso itinerario fino al dosso di rocce rotte. Da lì si può prendere il canale della via normale (rocce instabili a fine stagione - una doppia da 50m per raggiungere il ghiacciaio) o proseguire per la stessa via di salita fino allo Chatelet(una sola doppia attrezzata sotto il colle dell’Innominata).

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.