Pizzo Spazzacaldera - Nasi Goreng - Spazzacaldeira - Engadin - Disgrazia - Switzerland
Pizzo Spazzacaldera  - Nasi Goreng

Pizzo Spazzacaldera - Nasi Goreng

Spazzacaldeira - Engadine - Disgrazia - Switzerland

Information
Duration1 day
Main facingE
Route typereturn_same_way
GearPortare 10 rinvii un serie di friends (fino al 4 BD) e di nuts.
Source

Nasi Goreng oltre ad avere un valore storico, ha conservato un fascino estetico che non si riscontra sulle vie in placca. Percorre per buona parte una successione di bellissime fessure, che richiedono un discreto impegno fisico, attrezzate in maniera minimalista. Per questi motivi la valutiamo come una delle vie più interessanti della zona e un ottimo modo per valutare il proprio stato di forma fisica e psichica.

E’ una via corta ma impegnativa, con qualche tiro spettacolare. Malgrado la presenza di brevi tratti erbosi, l’arrampicata è di grande soddisfazione e, volendo fare un paragone, si potrebbe azzardare l’accostamento con le vie classiche in fessura della Val di Mello. Indispensabili una buona pratica nell’utilizzo di friends e un discreto self-control per i tratti più ingaggiasi.

Avvicinamento

Dalla stazione della funivia per la stradina che porta al lago fino al primo tornante; scendere per il sentierino a destra superare il primo sperone e continuare fino ad un altro sperone inclinato con segno rosso; spit 10 metri sopra.

Via

1)6a placca con inizio molto difficile e senza protezioni. 2)6a+ salire nel diedro sopra la sosta per quasi 10 metri e raggiungere sulla destra una fessura 3)5c 4)5b superare la fessura a sinistra della sosta e traversare a sinistra per cengia raggiungendo una serie di strpiombini a lame. 5)6a salire a sinistra della sosta e traversare sotto il tetto e superarlo raggiungendo la fessura. Proseguire fino allo strapiombino e superarlo seguendo la lama fessura (utile friend bd 4. 6) IV salire in diagonale a sinistra raggiungendo un larice; superare un masso a sinistra e aiutandosi con un albero raggiungere la sosta su cengia. 7) 5c traversare a sinistra su cengia e poi montare sulla placca raggiungendo la fessura e seguirla fino in cima

Discesa

in doppia lungo la via (attenzione alla seconda calata…rischio elevato di incastrare le corde)

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.