Gran Sasso d'Italia - Corno Grande - Direttissima (percorso estivo) - Gran Sasso d'Italia - Corno Grande - Apennins centraux - Italy
Gran Sasso d'Italia - Corno Grande - Direttissima (percorso estivo)

Gran Sasso d'Italia - Corno Grande - Direttissima (percorso estivo)

Gran Sasso d'Italia - Corno Grande - Apennins centraux - Italy

Information
Min / max altitude2130m / 2912m
Duration1 day
Main facingS
GearCasco
Source

Salita : Da Campo Imperatore, salire in direzione W verso il Rif. Duca Degli Abruzzi. Ad un bivio, prendere a destra un sentiero a mezza costa che, con una breve ripida salita, conduce alla Sella di M. Aquila. Continuare in direzione N verso il Corno Grande, evitando il M. Aquila da sinistra e giungendo alla Sella di Corno Grande (2421m). Risalire per tracce il ripido pendio sud del Corno Grande, superando il “Sassone” e giungendo all’imbocco del canale della Direttissima, dove si scorgono i primi triangoli verdi. Risalire in facile arrampicata vari canalini. Dopo circa 100m di dislivello, una breve placca fessurata di 3m oppone un passaggio leggermente più impegnativo (II grado). Si continua per canalini e per placche, stando attenti a seguire i triangoli verdi. A circa 60m dalla vetta, un canalino conduce ad una costola che si scavalca in facile ma esposta arrampicata (II grado, uno spit per chi non si fida) per prendere un altro canalino. Poco dopo si arriva in vetta.

Discesa : Tre possibilità: 1) Per la Direttissima: Si scende dalla vetta per un canale verso S. Ben presto lo si abbandona scavalcando la costola rocciosa a destra (attenzione ai segnali) e prendendo un sistema di canalini che porta con facile arrampicata alla base della parete S del Corno Grande. 2) Per la via Normale: Dalla vetta, seguire la cresta prima verso W e poi verso N, senza perdere di vista l’anfiteatro del Calderone. Arrivati al limite della cresta N, scendere a W, negli sfasciumi della “Conca degli Invalidi”, fino a prendere un largo sentiero che percorre il pendio a mezza costa verso SW. Per la Sella del Brecciaio, si torna nel versante S e con facile sentiero si torna alla Sella di M. Aquila e, quindi, a Campo Imperatore. 3) Per la Cresta W: Dalla vetta, seguire la cresta verso O, seguendo i bolli giallo-rossi. Seguire il filo di cresta con semplice arrampicata (I) fin dove le rocce terminano. Continuare a scendere fino al sentiero che porta verso S alla Sella del Brecciaio.

Nonostante l’esposizione a S, spesso sono presenti brevi lingue di neve nella prima parte dell’estate.

Itinerario alpinistico elementare. Divertente e rapida alternativa alla noiosa via normale. Attenzione alle cadute di pietre provocate dall’affollamento.

L’itinerario è interamente segnalato con triangoli verdi. Il percorso estivo e quello invernale non coincidono.

Accesso : Dall’autostrada A24 uscire ad Assergi e seguire le indicazioni per la Funivia del Gran Sasso (raggiungibile in autobus dall’Aquila). Salire a Campo Imperatore (2130m) con la Funivia, oppure in auto (SS 17bis, 22km).

Alloggio : Albergo Campo Imperatore, Rif. Garibaldi, Rif. Duca degli Abruzzi.

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.