Corno Stella - Da Foppolo → Lago Moro → Val Livrio → Val Cervia - Corno Stella - Bergamo Alps - Italy
Corno Stella - Da Foppolo → Lago Moro → Val Livrio → Val Cervia

Corno Stella - Da Foppolo → Lago Moro → Val Livrio → Val Cervia

Corno Stella - Bergamo Alps - Italy

Information
Min / max altitude1650m / 2621m
Duration1 day
GearRampanti per la spalla in salita.
Source

Da Foppolo, seguire le piste per la baita Montebello, situata sotto l’omonimo monticello. Arrivati alla baita, traversare in piano sulla destra (attenzione) un ripido pendio per stradina fino al lago Moro. Da qui, risalire l’evidente costone sulla destra, che presenta tratti anche ripidi, con numerosi zig-zag, fino al colle prima della cresta finale. Qui si continua a piedi sci in spalla. Scendere lo spallone Nord (150m, S4, esposto con salti rocciosi da evitare) e proseguire in mezzacosta stando a Est della cresta rocciosa che scende dal suddetto spallone (qualche saliscendi). Per bei dossi e canali scendere il Vallone del Livrio fin nei pressi di una baita quotata 2098m. Risalire alla bocchetta di quota 2349m, Passo del Tonale, posto a S dell’omonima cima, detto anche Dosso Ruinato, ben visibile dal Corno per il suo pendio sommitale ben illuminato dal sole. Scendere per il vallone opposto in Val Cervia, aggirando un salto di rocce sulla destra (Nord), e traversando poi per una stradina a sinistra e giungendo più alti possibili, fin verso quota 1900m. Risalire al Passo di Valcervia e toccare la quota sopra il Lago Moro (a sinistra del Passo che la collega alla cresta del Toro). Da questa scendere per pendio ripido a destra (attenzione, S4. Se non in condizione si può ridiscendere al Lago Moro) e poi traversare progressivamente verso sinistra fino alla piana del Lago delle Trote che si raggiunge per un ultimo pendio. Traversata la piana, altro pendio sulla sinistra e si traversa il versante SW del Monte Bello e si giunge alle piste (sotto l’arrivo della seggiovia Monte Bello).

Notevole gita con due ripellamenti. A seconda delle condizioni di innevamento e di qualità della neve si può anticipare la “fermata” nel Vallone del Livrio.

La cresta di salita può presentare grosse cornici. Non è difficile, ma esposta. I passaggi in roccia non sono impegnativi.

Varia, ma in generale ottima per una neve polverosa per lungo tempo nel senso consigliato.

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.