Monte Baldo - Vetta delle Buse - Vetta della Buse da Prada Alta per la Costabella - Monte Baldo - Vetta delle Buse - Adamello - Italy
Monte Baldo - Vetta delle Buse - Vetta della Buse da Prada Alta per la Costabella

Monte Baldo - Vetta delle Buse - Vetta della Buse da Prada Alta per la Costabella

Monte Baldo - Vetta delle Buse - Adamello - Italy

Information
Min / max altitude1014m / 2152m
Duration1 day
Main facingSW
GearRampanti e ramponi per le creste sommitali molto esposte ai venti.
Source

Il Monte Baldo è quella costiera orientata N-S che separa il Lago di Garda dalla Val d’Adige. Essa è lunga quasi 40 km e ha numerose vette oltre i 2000 metri. La vetta più alta è la Cima Valdritta (2218m). Molte vette si prestano alla pratica dello scialpinismo per esposizione, pendenza dei pendii e nevosità. Qui descritto un approccio da sud, qualche vetta prima del Monte Telegrafo, altra importante elevazione della costiera. Dal parcheggio in località Prada Alta (1014m) si segue un poco la strada che porta alla partenza della ovovia. Poco oltre la stradina entra in un ampio pendio aperto e sale sotto i piloni in una specie di canale. Si gira a sinistra per una stradina nel bosco onde uscire in un pendio e imboccare un altro canale tra gli alberi che permette di guadagnare rapidamente quota. Con una curva verso sinistra si esce definitivamente dal bosco e si rincontrano gli impianti e il Rifugio Mondini (1554m). Di qui si punta alla fine degli impianti sulla cresta principale della Costabella e al Rifugio Chierego (1911m). Si segue l’evidente crestone e si giunge alla maggiore quota della COSTABELLA (2053m). Di qui si scende di 80 metri per cresta alla Bocchetta del Coal Santo (1980m). In alternativa, se si tolgono le pelli, scendere per un buon tratto sciabile (100 m di dislivello ulteriori) nel vallone di sinistra, se in buone condizioni. Proseguire per la cresta, o appena sotto a sinistra, scavalcando il COAL SANTO (2072m) e giungere alla VETTA DELLE BUSE (2152).

Discesa: o dall’itinerario di salita, riguadagnando la cima della Costabella. Se le condizioni lo permettono si scende per poco per la cresta ovest della vetta e si imbocca un evidente canale/pendio a ridosso di una fascia rocciosa fino a giungere nell’ampio vallone del Pozzo delle Buse, circa a quota 1800. Di lì o si supera la cresta ovest della Cima di Costabella in quota

Gita rapida per arrivare sulla Costabella. Con il giro completo assume una lunghezza da non sottovalutare.

Eventuali cornici e tratti esposti in cresta. Difficoltà se siprosegue in cresta al Monte Telegrafo (tra l’altro traversata piuttosto lunga e sconsigliabile).

La neve risulta facilmente trasformata anche per la quota.

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.