Hochwang - Traversata S >> N, con discesa su Trimmis - Hochwang - Zentralgraubünden - Switzerland
Hochwang - Traversata S >> N, con discesa su Trimmis

Hochwang - Traversata S >> N, con discesa su Trimmis

Hochwang - Grisons centraux - Switzerland

Information
Min / max altitude1520m / 2533m
Duration1 day
Main facingNW
Route typetraverse
Source

Salita

Dall’ultimo tornante 1520 m presso Fatschel seguire la stradina chiusa al traffico e di norma innevata; salire a Sotfanas 1600 m circa poi sempre in direzione N si passa nei pressi della Skihaus Hochwang 1958 m. Ora spostarsi gradualmente a NW fino ad arrivare nei pressi dell’arrivo dello skilift a quota 2300 m circa. Poi raggiungere il filo di cresta e percorrerlo con gli sci verso W passando per il Ratoser Stein 2473 m; poi scendere alla depressione di 2390 m fra questa cima e l’Hochwang. Una volta raggiunta la sella di 2390 m salire facilmente per la dorsale SSE della cima; raggiungerla in breve tempo con gli sci ai piedi.

Discesa

Dalla cima percorrere il filo con gli sci verso N e NE fino nei pressi della depressione di 2322 m, e solo dopo aver valutato attentamente le condizioni della neve, scendere a sinistra (N) sul ripido ed esposto vallone attraversando una specie di corridoio verso destra al di sopra di una fascia rocciosa. A circa 2200 m usciti da questo taverso si scende il vallone di norma sulla sua destra per una specie di dosso, poi passando a E della quota 1966 m. Dove il terreno diventa meno ripido, si raggiungono le baite di Ober Flasch 1753 m ed in seguito quelle di Flasch 1482 m. Ora attenersi sempre sul dosso fra i due torrenti (Spitz); a circa 1380 m, deviare a sinistra ed in breve a circa 1350 m attraversare il torrente. A questo punto bisogna mettere le pelli per risalire fino a Stams 1645 m. Una volta messe le pelli salire il bosco verso NW fino ad incrociare una stradina; la si segue fedelmente e dopo alcuni tornanti nel bosco si attraversa a 1500 m circa il ripido versante NE del Scammerspitz 2014 m. A 1550 m circa a destra c’è un cartello indicatore per Stams, seguire la strada verso NNW, essa nel primo tratto si abbassa leggermente e dopo circa un km si raggiunge il carratteristico paesino di Stams 1645 m (sosta obbligata).Da Stams 1645 m seguire la strada o scendere verso SW; per radure e prati si raggiunge Says 1095 m. Scendere i prati a S di questo paesino e dopo avere attraversato per tre volte la strada scendere nei pressi della baita di quota 743 m ed infine per una stradina secondaria innevata fino a COSTAMS; poi per gli ultimi prati in parte coltivati si è a Trimmis 600 m.

  • Se si decide di scendere a Trimmis, una volta arrivati a quota 1350 m sul vallone a Nord della cima, bisogna fare comunque una risalita fino a Stams 1645 m di 300 m circa di dislivello!!
  • La salita classica da Sud parte dalla curva di 1218 m fermata del Postale, fra Castiel Sant Peter prima della galleria salendo da Coira, in questo modo il dislivello in salita è di 1315 m più altri eventuali 300 m circa, se invece si prendono gli impianti 15 fr/ch per la salita, il dislivello è di circa 300 m più altri eventuali 300 m per la discesa sù Trimmis, ma facendolo così perde un po’ come salita.
  • Le maggiori difficoltà si incontrano in discesa e nel tratto che scende dalla quota 2322 m eè da valutare attentamente la stabilità del manto nevoso, in alternativa c’è la possibilità di scavalcare la cima del Rothorn 2354 m e scendere dal colle del Höchstelli 2186 m meno pericoloso, ma sempre con tratti ripidi e potezialmente pericolosi.
  • Trattandosi di una traversata si incontrano tutte le esposizioni, la salita prevalentemente a Sud, invece la discesa prevalentemente a Nord.
  • Se si intende fare la traversata è meglio organizzarsi a lasciare una macchina all’arrivo a Trimmis, altrimenti con il postale raggiungere Coira per poi salire a Sant Peter, caso mai chiedere se si è alloggiati la sera precedente allo Sport hotel Tenne se è possibile fare scendere qualcuno a Sant Peter a prendervi.
Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.