Piz Tremoggia / Pizzo delle Tre Mogge - dal Pass dal Tremoggia, in traversata al Pizzo Malenco e alla Sassa d' Entova - Piz Tremoggia / Pizzo delle Tre Mogge - Engadin - Disgrazia - Italy
Piz Tremoggia / Pizzo delle Tre Mogge - dal Pass dal Tremoggia, in traversata al Pizzo Malenco e alla Sassa d' Entova

Piz Tremoggia / Pizzo delle Tre Mogge - dal Pass dal Tremoggia, in traversata al Pizzo Malenco e alla Sassa d' Entova

Piz Tremoggia / Pizzo delle Tre Mogge - Engadine - Disgrazia - Italy

Information
Min / max altitude1500m / 3441m
Duration1 day
Main facingSW
GearIndispensabili rampanti, ramponi, piccozza e corda.
Source

Si parte dai 1500 m del parcheggio del Sasso Nero; sci ai piedi si segue la stradina che sale sulla sinistra. Dopo 5 minuti si giunge ad un bivio con indicazione Rifugio Longoni-Scerscen; seguire queste indicazioni (strada sinistra). Se non si conoscono le scorciatoie, seguire sempre questa unica strada che prima porta all’ ALPE ENTOVA (1917 m) e poi prosegue fino al piccolo parcheggio di partenza per il RIFUGIO LONGONI, posto a mezz’ora e visibile sopra ad un bellissimo terrazzo roccioso. Si sale seguendo le indicazioni e senza deviare al rifugio (posto sulla destra a 5 minuti) si prosegue diritti passando sopra i Piani di Fora e puntando alla base dei ripidi pendii che con percorso a serpentine portano all’evidente PASS DAL TREMOGGIA 3014 m, “Passo delle Tre Mogge” su IGM (rampanti e ramponi). Questa salita richiede neve assestata! Dal passo si mette piede sul VADRET DA FEX e con un semicerchio verso destra si risale il pendio NE che porta al PIZ TREMOGGIA 3441 m. Si scende dalla cresta fino alla Forcola Malenco per poi salire in vetta al PIZZO MALENCO 3438 m; tornati un poco sui propri passi, com ampio semi-cerchio in senso orario raggiungere la vetta della SASSA D’ ENTOVA m 3331. (Attenzione ai crepacci)! Ora comincia la vera discesa che prima porta al vecchio inagibile Rifugio SCERSCEN. Da qui si scendono i canaloni “del lago tricheco” a sinistra o della “teleferica” a destra del rifugio (45-50°). Giunti al termine dei canali (località Pian dei Buoi) si scende sulla destra di una vecchia casa in cemento e si prende il sottostante canale ripido che si addentra poi nel Vallone d’Entova e termina all’omonimo alpeggio. Da qui seguendo la strada percorsa in salita ci si porta alla macchina.

Sviluppo notevole con più di 2000 m di dislivello.

gita estremamente difficoltosa sia per i ripidissimi pendii affrontati in salita al Pass dal Tremoggia, sia per le discese dai canaloni di Sassa d’Entova, oltre allo sviluppo lunghissimo e l’attraversamento delle tre cime su ghiacciaio con parecchi crepacci. Con molta neve l’itinerario può risultare molto pericoloso, almeno fino ad aprile.

Partenza alla seggiovia del Palù in località Sasso Nero 1500 m circa.

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.