Cima Libera - Wilder Freiger - Traversata Rif. Vedretta Pendente [Teplitzerhutte] - Rif. Cima Libera - Cima Libera - Wilder Freiger - Stubai Alps - Sarntal Alps - Austria
Cima Libera -  Wilder Freiger - Traversata Rif. Vedretta Pendente [Teplitzerhutte] - Rif. Cima Libera

Cima Libera - Wilder Freiger - Traversata Rif. Vedretta Pendente [Teplitzerhutte] - Rif. Cima Libera

Cima Libera - Wilder Freiger - Stubai Alps - Sarntal Alps - Austria

Information
Min / max altitude2586m / 3418m
Duration1 day
Main facingS
GearMateriale da ghiacciaio
Source

Traversata Delle Breonie di Ponente - g2: Dal rifugio Vedretta Pendente Teplitzerhutte a Q. 2586. ci si dirige verso il Bicchiere Becher portandosi con diagonale dapprima in discesa (100 m c.a.) poi ascendente fino al Vogelhuttensee 2542 m (Ubeltalsee su Kompass). Da qui si risale il ghiacciaio della Vedretta Piana Eben Ferner con ampio giro (SW, W, NW) puntando decisamente al Rifugio Cima Libera Mullerhutte (Q. 3145 m.). Da Q. 2950, invece di continuare in direzione del rifugio costeggiare i pendii del Bicchiere mantenendosi sulla DX del ghiacciaio e salire in direzione N passando sotto la Signalgiffel (3393 m.) e poi, per ripido pendio (80m) alla Cima Libera Wilder Freiger la cui croce è ben visibile dal basso. DISCESA Dalla vetta puntare alla selletta Q. 3159 da cui parte la cresta attrezzata del Bicchiere oppure puntare al rifugio Cima Libera. NOTE E’ anche possibile un diverso percorso più panoramico: dal rifugio Vedretta Pendente Teplitzerhutte a Q. 2586. ci si dirige verso N risalendo la Vedretta del Montarso Feuersteinferner fino a Q. 2800, poi si gira decisamente a SX (W, WSW) per raggiungere la Forcella della Cresta Rossa Rotgratscharte (Q. 3007 m.), discendere pochi metri sul GrieBwandferner e portarsi alla Forcella di Cima Libera Freigerscharte (Q. 3024) e poi seguendo la cresta mantenendosi preferibilmente verso N sul ghiacciaio Gluberferner, sci ai piedi, arrivare alla vetta dalla parte opposta.

Modesto dislivello per un notevole sviluppo su ghiacciaio ampio e poco crepacciato. Ultimo pendio ripido.

Il primo pendio sotto la vetta è ripido (S4) e va affrontato solo con neve sicura. Con nebbia o maltempo problemi di orientamento sul ghiacciaio in salita e in discesa, conviene fare uno schizzo di rotta molto preciso. La cresta che conduce al rifugio G. Biasi al Bicchiere Becherhaus (Q. 3196 m.) è elementare ma non banale con vento: alcune corde fisse in loco, la cresta parte da una selletta a N del Bicchiere a Q 3156 dove conviene lasciare gli sci.

Salita su versante Est poi S.

Accesso : Bolzano, Vipiteno, Colle Isarco, Valle di Fleres (TCI n.5) Bozen, Sterzing, Gossensab, Pflereshtal

Alloggio : rifugio G. Biasi al Bicchiere Becherhaus oppure rifugio Cima Libera Mullerhutte

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.