Piz da Termin - dalla val Calanca - Piz da Termin - Bündner Oberland - Adula - Tessin E - Switzerland
Information
Min / max altitude1067m / 2902m
Duration1 day
Main facingNE
Route typereturn_same_way
GearPiccozza e ramponi
Snowboarding possible
Source

Da Rossa proseguire lungo la strada per un centinaio e, ben prima del ponte 1094m innalzarsi in diagonale nel bosco sotto una teleferica, mirando alla chiesetta che svetta più in alto. Ci si alza verso Biez a La Fontana, con un breve tratto a piedi per mulattiera con gradini e si raggiunge Pro da Leura 1417m. Proseguendo verso W si raggiungono i pendii dell’Alpe Cascinarsa (1747m) . Prendere ora la strada a mezza cosa in direzione S passando sotto i pendii del cole Giumella fino ad arrivare all’Alp de Naucal (1807,). Da qui svoltare a destra (W) e puntare ala Bocchetta di Verdign (2260m). Dalla boccetta rimanendo preferibilmente vicino alla cresta risalire i dolci pendii del Piz da Termin puntando ad un canale ben visibili appena a W dell’anticima del Motton (2739m). Arrivare alla base del canale dopo essere transitati nei pressi della Bocchetta rotonda (2429m).. Il canale lo si affronta a piedi (40 gradi in media). Dal canale si percorre la cresta, secondo le condizioni sci ai piedi o, più sicuro, a piedi, puntando ad una anticima, da questa in 5 minuti si è in cima.

Discesa

per l’itinerario di discesa seguire quello di salita. Il canale è sciabile, S4 per 100m, un po’ stretto a metà ma superabile.

Vorrei qui ricordare le parole di Mario Grilli, grande compilatore di guide di mirabile sinteticità ed esaustività, in merito al Piz da Termin così scriveva: «Essendo in apparenza il Pizzo del Termine come un fratello maggiore del Pizzo Giumella che lo segue da presso, esso viene a costituire un obiettivo meritevole di un sopralluogo primaverile allorché si hanno maggiori garanzie di innevamento stabile: 1800 metri di dislivello completamente inediti, probabilmente la prima metà in comune con il Pizzo Giumella, meritano certo un salto in Val Calanca non solo dal Piemonte o dalla Lombardia, ma anche da più lontano!»

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.