Tschingelhorn - Traversata Lauchernalp-Fafleralp - Elwertätsch - Bernese Alps - Switzerland
Tschingelhorn - Traversata Lauchernalp-Fafleralp

Tschingelhorn - Traversata Lauchernalp-Fafleralp

Elwertätsch - Bernese Alps - Switzerland

Information
Min / max altitude1540m / 3562m
Duration1 day
Main facingS
Route typetraverse
Glacier gear required
Source

Salita

Dalla Stazione di monte della funivia di Lauchernalp, m 1968 si seguono le piste (la nera di Gandegg per poi portarsi verso la rossa che scende dall’Hockenhorngrat abbandonandola in corrispondenza dello sperone S della quota 2919(qui si può arrivare anche dall’alto sfruttando gli impianti dell’Hockenhorngrat per scendere poi lungo la pista). Da qui prima verso N poi E sino alla sella a NW della quota 2919, si prosegue in moderata pendenza verso NE sul Tennbachgletscher sfilando sotto i pendii S del Sackhorn; giunti alla Tennbachlucke si risalgono gli ampi pendii del versante W-SW fino alla modesta, ma panoramica vetta dell’Elwertatsch m 3208. Si prosegue sul filo di cresta verso NE scendendo sino a quota 3168(punto più basso del filo di cresta che continua verso il Birghorn) da qui conviene scendere senza togliere le pelli sul Tellingletscher perdendo in direzione NE un’altra ottantina di metri di dislivello. Si rimonta la dorsale che divide il ghiacciaio per qualche decina di metri per poi scendere nuovamente sul versante opposto sotto il Birgsattel. Da qui lungo i lievi pendii glaciali verso NE sino al punto più alto della Petersgrat m 3202. Proseguire sull’ampio e dolce pendio glaciale verso NE perdendo quota impercettibilmente, senza segnali evidenti si accede all’UsserTalgletscher tenendosi alti (alla base del versante E delle quote 3163, 3205,3214; giunti ai piedi dell’InnerTalgletscher si riprende a salire verso N, qui l’ambiente glaciale si fa più ripido, però ancora non si distingue il canale S che porta quasi in cima al Tschingelhorn, superate le quinte rocciose del Kleines Tschingelhorn si apre il canale lineare fino al colletto con una strettoia netta a circa metà sviluppo, lo si segue, ma giunti poco prima del colletto si può tagliare verso destra sotto un blocco di roccia per raggiungere la cresta W e lungo questa alla cima.

Discesa

Sciato il ripido canale (partenza intorno ai 45°) si prosegue lungo l’UsserTalgletscher in direzione SE per pendii ampi e poco ripidi; l’ingresso nella Inners Tal è possibile attraverso un canale leggermente più pendente che si apre tra salti di rocce non difficile da trovare anche per chi non l’ha percorso in salita. La Inners Tal è ampia poco inclinata con il tratto centrale quasi piano esposta in pieno S, sciare sulla sinistra orografica del torrente sino a sbucare poco a monte dell’hotel Flafleralp, m 1780, poi lungo la strada sino a Blatten.

  • Gita chilometrica con il tratto tecnicamente più severo che coincide con gli ultimi 350 m di dislivello per raggiungere la vetta del Tschingelhorn. Il canale S per circa 200 m di dislivello ha un’inclinazione tra 40 e 45°ed un uscita forse leggermente più ripida. Con innevamento notevole forse potrebbe avere meno rocce in vista e quindi essere meno insidioso; il tratto basso, dopo la strettoia, può avere la superficie del manto nevoso rovinato da slavinamenti.
  • La difficoltà inserita da precedenti relatori è forse un po’troppo severa. Però non avendo percorso gli ultimi 270 m circa di dislivello la semplice visione dal basso può avermi tratto in inganno.
Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.