Sulzfluh - Da St.Antonien per il Gemschtobel e la cresta W - Sulzfluh - Arlberg - Silvretta - Switzerland
Sulzfluh - Da St.Antonien per il Gemschtobel e la cresta W

Sulzfluh - Da St.Antonien per il Gemschtobel e la cresta W

Sulzfluh - Arlberg - Silvretta - Switzerland

Information
Min / max altitude1460m / 2817m
Duration1 day
Main facingS
Route typereturn_same_way
Source

Si parcheggia sulla strada che da St. Antonien va a Partnun, park n°5(viene generalmente tenuta sgombra fin qui). Si continua, sci ai piedi, lungo la strada verso NE, al ponte in località Untersass si ripassa sulla destra orografica del torrente per seguire il tracciato del sentiero estivo che si sviluppa lungo il torrente stesso sino in corrispondenza di Eggen, o più precisamente poco più a monte, in corrispondenza del ponte quotato m 1801. Da qui per pendii aperti e moderatamente inclinati, in direzione NW, si punta all’evidente bastionata rocciosa della Sulzfluh; ben presto è visibile la conca, posta alla base dell’imponente parete, che bisogna raggiungere. Qui c’è l’unico punto debole, riferito alla transitabilità con gli sci, della bastionata; un breve, ma ripido pendio esposto a SW, che con innevamento abbondante è percorribile con gli sci ai piedi sia in salita che in discesa, permette di accedere allo stupendo vallone del Gemschtobel, il quale con andamento E-W permette l’accesso alla base del lato N della testa sommitale della nostra meta, facilmente raggiungibile,sci ai piedi, dalla cresta W. Grande Croce in vetta. DISCESA: Per l’itinerario di salita. E’ anche possibile scendere verso NE alla Tilisuna H. lungo il Karrenfeld, per poi rientrare a Partnun dal Tilisuna Furggli o in alternativa, dal rifugio, risalire alla Wiss Platte m 2628 per poi scendere verso S al Passeggenpass e quindi sempre verso S sino al punto m 2027, Engi, da cui, in direzione NW, scendendo lungo il corso del Tallibach si riprende la stradina per St.Anotonien poco a valle di Partnun.

Il passaggio di accesso al Gemschtobel è per così dire quello chiave della salita; circa 60 m di dislivello, ma il tratto più ripido è molto breve e se ben innevato non presente difficoltà di rilievo. Difficoltà dell’itinerario leggermente sovrastimato sia sulla bibliografia Svizzera che Austriaca. Gli ampi pendii del Gemschtobel non andrebbero oltre un 2.3 della scala Volo, il 3.1 è relegato al passaggio chiave se fatto con gli sci ai piedi.

Creative Commons logo

The text and images in this page are available
under a Creative Commons CC-by-sa licence.